Foto

Singolo – C1X

Ancora una volta Salani ha allargato i confini della tecnologia, come ha fatto molte altre volte nel mondo del canottaggio: il nuovo singolo da coastal rowing Salani rappresenta, non solo un’ importante punto di partenza in termini di ricerca, sviluppo e sicurezza, ma anche una nuova sfida intrapresa da tutto lo staff che si sta affacciando seriamente al mondo del Coastal Rowing.
La gamma coastal rowing è stata progettata grazie ai suggerimenti di Marco Fabbi che rema da anni con successo su queste barche conoscendone comportamenti e problematiche, unita alla consolidata esperienza di cantiere e sul campo di gara di Leonardo ed Elia Salani, i quali hanno avuto il coraggio di investire su di un progetto del genere. Insieme hanno trasmesso tutte le informazioni necessarie al progettista permettendogli di realizzare una carena performante e al tempo stesso sicura e facile da condurre.

Lunghezza                                                      6,00 mt.

Larghezza                                                       0,75 mt.

Peso                                                                  35 kg.

Costruzione                                                    Carbonio 100%\ Ibrido carbonio-vetro\ ECO

Conformità                                                    FISA Coastal Rowing regulations 2013

Il progetto Coastal ha toccato vari punti di notevole importanza, quali: 

  • Carena: balza subito all’occhio il design dello scafo caratterizzato da prua sottile, poppa larga, una linea di chiglia sottile e voluminosa a prua che si appiattisce sempre di più verso poppa. Gli obiettivi progettuali iniziali riguardavano la riduzione del beccheggio, l’aumento della stabilità della barca, creando una migliore regolarità nelle varie andature, ed un uscita veloce attraverso le onde. Naturale è stato perciò orientare lo sviluppo dell’imbarcazione verso i principi progettuali riscontrabili nei catamarani di Coppa America dove il beccheggio e la resistenza sono minimizzati. La forma della poppa permette una sensibile stabilità dinamica che ha permesso la riduzione della larghezza al galleggiamento e la resistenza contro le onde, pur mantenendo velocità e controllo superiori. Maggiore è la stabilità migliore è la concentrazione sulla vogata che permette di affrontare agevolmente il mare in tutte le condizioni:la barca ha infatti risposto molto bene su tutti i moti ondosi (dal mare calmo al mare forza 6) dimostrando sempre delle ottime velocità medie confermate da una scia sempre molto pulita. 
  • Struttura scafo: Aspetto fondamentale è la struttura dello scafo che permette una maggiore rigidità, una migliore trasmissione delle forze direttamente in chiglia con conseguente miglioramento della reattività della barca e dell’economia del gesto tecnico. Tutto lo scafo è realizzato utilizzando interamente fibre di carbonio impregnate con resina epossidica che garantiscono i limiti di peso e di stazza (come previsto da regolamento)consentendo di aumentare la vita del prodotto nonostante l’impiego gravoso in mare. 
  • Sicurezza : Rappresenta uno degli elementi fondanti la nuova gamma da Coastal targato Salani: compatimentazione a tenuta stagna caratterizzano l’architettura interna dello scafo, come previsto dal regolamento FISA. Peculiare è il punto di traino che, pur trovandosi sulla prua come previsto dal regolamento, non presenta sporgenze, ma è costituito da un morbido e tenace anello in spectra ancorato direttamente alla struttura della barca.Questo garantisce il soccorso in mare anche in casi di rottura della prua , anelli o bitte di traino. 
  • Accessori: Gli accessori montati sulla nuova linea Coastal Rowing sono gli stessi delle barche olimpiche. Parliamo di puntapiedi, guide, scalmiere, gruppi scalmiera e tappi ispezione. Il puntapiedi ha le cinghie di regolazione sulle quali sono cucite delle guaine morbide ed un sistema di sgancio del piede in caso di ribaltamento.La scalmiera ad ala in alluminio, con l’anodizzazione marina, conferisce, robustezza, protezione ai graffi e all’ossidazione dall’acqua salata. Le regolazioni di altezze, apertura , impalatura sono le stesse di quelle delle barche olimpiche inoltre e’ possibile una regolazione in senso longitudinale . Come optional è possibile munire la scalmiera di un sistema di sgancio rapido dell’ala per agevolare il trasporto dell’imbarcazione.

 

Speak Your Mind

*