Foto

Tritium e Cus Torino a segno con la Serie Pegaso

19\05\2017 Ottime performance degli equipaggi targati Salani alle gare dei meeting nazionali che si svolgono nel periodo primaverile a Piediluco, sede del centro federale di canottaggio: a spiccare su tutte specialmente sono state le serie Wing e Pegaso.
Entrando nei dettagli è doveroso evidenziare le prestazioni del 2- Junior femminile del Cus Torino, equipaggio composto da Letizia Tontodonati (figlia d’arte) e Alajdi El Idrissi che hanno conquistato la medaglia d’oro con il nuovo 2- della serie Pegaso, ultimo arrivato in casa Salani. Le ragazze si sono imposte con 7’55” con una bel serrate su Monate seconde e Lario terze classificate . Inoltre le ragazze del Cus, vestendo la maglia azzurra,  hanno replicato con un ottimo argento al Memorial D’Aloja la settima successiva, arrivando dietro pochi centesimi all’equipaggio femminile lituano.
Le torinesi non sono certo ragazze che si accontentano. Forti della piena preparzione e sicure dell’allenatore sempre presente Mauro Tontodonati, hanno bissato l’oro (sempre sul 2- Pegaso) anche al secondo meeting imponendosi con 8’19” sul filo di lana sempre su Monate con 8’20” e Garda Salò terze classificate. 

Primo debutto nazionale, primo oro. La canottieri Tritium si classifica sul gradino più alto del podio nella specialità del doppio ragazzi con Manigrasso Lorenzo e Fontana Emanuele con un nuovo doppio fiammante Pegaso. Le aspettative erano molte, infatti i ragazzi erano al debutto in questa difficile specialità che a livello nazionale raccoglie le migliori promesse che il canottaggio italiano possa offrire nelle categorie under17. I ragazzi, seguiti dall’esperto allenatore Giuseppe Colombo, hanno sbaragliato la concorrenza imponendosi con il tempo di 7’11” su equipaggi di tutto rispetto come le Fiamme Gialle di Tovo Daniele – Sartori Matteo (anch’esso figlio d’arte), secondi con 7’22” e gli Ospedalieri di Boccato Jacopo – Ronchetti Alessandro, terzi con 7’26.

Chapeau ad atleti e tecnici! Non resta che augurare in bocca al lupo e buon lavoro per il proseguimento della stagione, ormai entrata nel vivo.


 

Foto : canottaggio.org – E. Artegiani

Speak Your Mind

*