Foto

NUOVA EVOLUZIONE PER L’EUROSKIFF

10/05/2021 Novità in casa Salani.
Prima arriva la primavera, poi a seguire l’estate con il suo caldo e le giornate lunghe. La bella stagione porta con se la voglia di uscire, stare all’aria aperta e per un canottiere la voglia di stare in barca.
Proprio alle porte della stagione estiva, Salani ha deciso d’implementare alcuni aggiornamenti interessanti sulla barca da turismo per eccellenza ovvero l’Euroskiff, imbarcazione lanciata da Salani e affermatasi sul mercato da più di vent’anni!
Le novità in campo riguardano il design e la tecnologia. Gli obbiettivi di queste migliorie sono quelli di aumentare le performance in termini di velocità e stabilità nonchè incrementarne il livello di sicurezza, soprattutto per i vogatori che si avvicinano al mondo del canottaggio o per coloro che desiderano divertirsi senza stress in totale sicurezza.

Entrando nei particolari, le migliorie tecnologiche riguardano l’utilizzo di nuove fibre di carbonio, come quello pre-impregnato, per il banco voga, e consentono di ottenere livelli di rigidità strutturale superiore a parità di peso. Ulteriore step innovativo è l’utilizzo del nuovo profilato dei bracci ad ala.  Questo nuovo tubo, caratterizzato da una sezione asimmetrica, è formato da una nuova lega di magnesio e alluminio altamente resistente. Entrambi questi aspetti (lega e nuova sezione) aumentano la rigidità strutturale del portante senza intaccarne minimamente il peso finale, rispetto al modello precedente.
Inoltre, vogliamo ricordare, che i materiali e i processi produttivi, usati per la costruzione dello scafo dell’Euroskiff, sono le stesse delle imbarcazioni olimpiche.

Ma non finisce qua. Ecco una chicca di design disponibile anche per il mercato italiano, divenuto un “must” in quello tedesco.
Per facilitare l’entrata e l’uscita dalla barca è stato adottato il pozzetto rialzato. Questo nuovo progetto prevede uno scalino rialzato in chiglia (rinforzato con ulteriori fibre di carbonio) sopra il quale il vogatore può poggiare comodamente il piede nel momento in cui deve entrare o uscire dall’imbarcazione; in questo modo il peso dell’atleta viene scaricato direttamente in chiglia, sulla parte rinforzata, senza caricare eccessivamente il bancovoga, mantenendo inalterate le proprie caratteristiche meccaniche per molto tempo.
Una soluzione pratica per coloro che hanno limitata capacità motoria o sono alle prime armi nell’uso di una barca da canottaggio.

Insomma, il nuovo Euroskiff continua ancor più ad essere la soluzione giusta per l’uso ricreativo e l’avviamento allo sport del canottaggio.

Dati tecnici:
– lunghezza 6,80 mt;
– larghezza 0,48 mt;
– peso: 17,5\18 kg;
– tiranti di scontro: disponibili su richiesta;
– colore standard celeste (per ogni cambio di colore diverso dal celeste è previsto un sovrapprezzo)


Speak Your Mind

*